Muore a Giugliano dopo un malore, dottoressa presa a schiaffi dai parenti

aggressione dottoressa

Giugliano /Lago Patria, Dottoressa presa a schiaffi, ancora un caso di aggressione nei confronti del personale medico. Questa mattina una dottoressa del 118 è stata schiaffeggiata a Lago Patria

In queste ore l’equipaggio del 118 di “Varcaturo SAUT” è in caserma per denunciare questa grave aggressione.

Pare che stamane la postazione in questione sia stata allertata per “perdita di coscienza” Codice Rosso a Lago Patria in via Staffetta. Purtroppo per il paziente, dopo le opportune manovre di rianimazione cardio-polmonare, non c’è stato nulla da fare. Nel momento della dichiarazione del decesso del paziente uno dei parenti si è scagliato contro la dottoressa del 118 schiaffeggiandola più e più volte. Addirittura sembra che stesso altri congiunti abbiano trattenuto l’energumeno evitando il peggio.

Aggressione in ospedale, la denuncia della dottoressa

Con vistosi segni sul volto la collega, unitamente all’equipaggio, si recano presso la vicina caserma dei carabinieri , sempre a via Staffetta,denunciando l’accaduto.

Questo è quanto si legge nel gruppo Facebook ‘Nessuno tocchi Ippocrate’. Nel post inoltre si legge: “Purtroppo altro problema nella Napoli 2 è la cronica carenza di personale medico, infatti la postazione di Pozzuoli è spesso e volentieri demedicalizzata. Tutto ciò si ripercuote inevitabilmente sulla assistenza in emergenza. Noi continueremo a difendere la categoria!
Aiutateci ad aiutarvi”.

Potrebbe interessarti anche

Ancora violenza in ospedale, medico e guardia giurata aggrediti al Pronto Soccorso di Pozzuoli

Un medico ed una guardia giurata sono stati aggrediti nella serata del 25 giugno da un familiare di un giovane paziente nel Pronto Soccorso dell’ospedale civile di Pozzuoli. Il giovane, giunto nella tarda mattinata in pronto soccorso, con dolori alla spalla e al torace posto in osservazione breve intensiva in quanto a seguito delle prime indagini e degli esami strumentali, è emersa una diagnosi di Pneumotorace per cui doveva sottoporsi a una terapia di osservazione per approfondimenti diagnostic

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.

L'immagine può contenere: una o più persone e testo