Dramma sul lavoro in Campania, Alessandro muore dopo la caduta da 6 metri
Dramma sul lavoro in Campania, Alessandro muore dopo la caduta da 6 metri

E’ morto Alessandro Onofrio, uno dei due operai rimasti gravemente feriti a Benevento. I lavoratori caddero dal cestello di una piattaforma aerea mentre eseguivano dei lavori a sei metri di altezza. La vittima di Alessandro Onofrio, è un 28enne di Faicchio. Stabili restano invece le condizioni dell’altro operaio, un 37enne di San Lorenzello, anche lui ricoverato all’ ospedale “San Pio”.  Sull’accaduto indagano i carabinieri. Il sindaco Clemente Mastella ha espresso solidarietà alla famiglia della vittima. I funerali di Alessandro si terranno domani mattina alle ore 11 nella chiesa Ave Gratia Plena di contrada Casali

IL CORDOGLIO PER ALESSANDRO

“Un nostro giovane, un nostro concittadino, Alessandro non ce l’ha fatta, ci lascia dopo il crudele incidente sul lavoro. La nostra vicinanza, l’affetto dell’Amministrazione Comunale e di tutta la Comunità di Faicchio alla Famiglia Onofrio. Oggi Alessandro realizzava un altro sogno, la sua promessa di matrimonio. Alessandro e la sua famiglia attraverso il lavoro hanno realizzato il proprio percorso di vita e faremo memoria di lui e di tutte le vittime del lavoro che lasciano sempre un vuoto incolmabile, ma tutti noi Istituzioni dobbiamo far sentire forte la nostra voce. Troppe, troppe morti bianche, che al netto delle sciagure che possono succedere, ci sono sempre margini di irregolarità di diritti negati, l’osservare i controlli (La supremazia del Capitale sulla vita umana). Invito la Comunità di Faicchio e le attività Commerciali ad abbassare le saracinesche nel momento dei funerali, in segno di forte vicinanza e cordoglio. Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale”, questo il cordoglio dell’Ente.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.