Alessio di Temptation Island in carcere per spaccio, la fidanzata spezza il silenzio: «Deve pagare per questo»

Dopo qualche giorno di silenzio, Eleonora D’Alessandro decide di parlare dell’arresto del fidanzato Alessio Bruno, l’ex concorrente di Temptation Island arrestato per spaccio di droga. Le foto postate nelle scorse settimana avevano fatto trapelare già l’esclusione di una possibile crisi, ma a certificare questo fatto è stata la stessa ragazza, che su Instagram ha deciso di rilasciare dichiarazioni in merito all’arresto del partner.

Il post

“Non avrei mai voluto scrivere tutto questo! Vista la situazione voglio e posso esprimermi il meno possibile, ma dato che c’è un processo in corso e quindi Alessio non è autorizzato all’utilizzo di mezzi di comunicazione quali cellulari e social, vorrei dire io qualche parola. Non sono qui né a difenderlo né a prendere le sue parti. Alessio ha sbagliato, sa bene ciò che ha fatto e DEVE pagare per questo. Per il resto? L’amore non svanisce da un giorno all’altro: Io lo amo follemente… Perché amo la persona che è, a prescindere da ciò che mi ha tenuto nascosto e dall’errore che ha commesso in queste ultime settimane. […] Guardo begli occhi un uomo deluso da sé stesso ma con la voglia di cambiare. Mai avrei pensato di ritrovarmi in una situazione del genere, ma io guardo Ale e lo valuto per quanta voglia ha di rimediare. Chiunque può sbagliare, chi più chi meno pesantemente. Sono certa che tutto questo gli stia servendo da lezione: il rischiare di perdere tutto, me compresa, gli sta finalmente aprendo gli occhi, ma io gli starò accanto qualsiasi cosa succeda, nonostante tutto, perché sono 10 mesi che lui mi illumina ulteriormente la vita, e ora, anche se nel buio più totale, sarò io a illuminare la sua”.

Alla fine, in didascalia, la giovane ha scritto: “Detto ciò, su consiglio del suo difensore, non intendo più parlare di questa vicenda che verrà trattata nelle opportune sedi”.