Blitz all’alba. Oltre 100 arresti e beni sequestrati: mazzata all’Alleanza di Secondigliano

E’ in corso in questi minuti l’esecuzione di oltre 100 provvedimenti cautelari emessi dal Gip di Napoli, su richiesta della Procura, nei confronti di altrettante persone ritenute appartenenti ai clan Contini, Mallardo e Licciardi, la cosiddetta Alleanza di Secondigliano. Si tratta di un’imponente operazione messa a segno dai carabinieri del Ros e dal Comando provinciale di Napoli.

Non solo arresti, ma anche il sequestro di beni su tutto il territorio nazionale. La Guardia di Finanza sta procedendo al sequestro del patrimonio. Le forze dell’ordine e la magistratura hanno inferto un duro colpo al consorzio criminale fondato alla fine degli anni ’80 dai boss Edoardo Contini, detto “o’ Romano”, Francesco Mallardo, soprannominato “Ciccio ‘e Carlantonio” e da Gennaro Licciardi, alias “a’ scign”.