30.1 C
Napoli
venerdì, Luglio 1, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Antonio non ce l’ha fatta, colpito da un aneurisma mentre era allo stadio


Era entrato in polizia da pochi anni Antonio Trotta commissario capo della questura di Catanzaro. Questa notte, a 34 anni, ci ha lasciato per le conseguenze di un aneurisma che lo ha colpito domenica 5 dicembre mentre era di servizio allo stadio. Durante il prefiltraggio dei tifosi della squadra ospite, il Foggia, Antonio all’improvviso si è accasciato al suolo. Gli stessi tifosi, insieme ai colleghi lo avevano subito soccorso e vista la gravità emersa immediatamente, avevano deciso di non esporre nessuno striscione per rispetto.

Durante il primo intervento dei sanitari si era capito che le sue condizioni erano gravi e a nulla è servito un intervento chirurgico d’urgenza, effettuato all’ospedale di Cosenza. Antonio si era arruolato in Polizia nel 2015, frequentando il 105° corso per commissari della Polizia di Stato a Roma sino al 2017.

Nel gennaio di quell’anno Antonio Trotta era stato assegnato nella sua Calabria dove, con passione per la professione e l’orgoglio di lavorare nella sua terra d’origine, aveva svolto servizio alle Volanti di Catanzaro e al Commissariato di P.S. Lido di Catanzaro. Attualmente era in servizio alla Divisione anticrimine della Questura.

I funerali sono previsti per domani 11 dicembre, alle 15 presso la Chiesa di San Domenico a Torano Castello in provincia di Cosenza, frazione Sartano. Tutta la Polizia si stringe in un abbraccio alla compagna, ai familiari e agli amici di questo giovane collega.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Incidente sulla Statale del Vesuvio, 6 feriti e 4 veicoli coinvolti

Sei persone sono rimaste ferite in un incidente stradale avvenuto lungo la statale 268. Nell'impatto sarebbero stati rimasti coinvolti...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria