Udinese-Juventus Luciano Moggi episodi arbitrali

Episodi arbitrali Udinese-Juventus. Continua a tenere banco quanto accaduto ieri durante l’intervallo alla Dacia Arena e gli episodi arbitrali che secondo i bianconeri di casa avrebbero deciso il match ed a tal riguardo non sono passate inosservate le parole di Luciano Moggi.

Moggi: «Episodi Udinese-Juventus? I dirigenti non condizionano gli arbitri»

Radio Marte è intervenuto Luciano Moggi, ex dirigente della Juventus, simbolo dello  scandolo Calciopoli: L’Atalanta è molto più forte e in futuro può arrivare a vincere il campionato. A me ha dato più soddisfazione vedere l’Atalanta piuttosto che l’Inter. Dirigenti Juventus contro l’arbitro? Ci sta che succedano certe cose, Pierpaolo anni fa ruppe un piatto a Firenze. Le persone, di fronte a cose che secondo loro non vanno, possono fare qualcosa. Ma queste cose non condizionano l’arbitro”.

Coinvolto nello scandalo Calciopoli nel 2006

Nel maggio 2006 è stato coinvolto nello scandalo sportivo noto come Calciopoli. Il relativo processo penale a Napoli è arrivato alla sentenza di appello il 17 dicembre 2013 con una condanna a 2 anni e 4 mesi di reclusione. Nell’ambito della giustizia sportiva dopo avere scontato 5 anni di inibizione ha subito la sanzione della preclusione alla permanenza in qualsiasi rango e categoria della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC). Nell’ambito della giustizia penale il 24 marzo 2015 il processo finì con l’annullamento del verdetto di condanna in secondo grado senza rinvio.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.