Area Flegrea. Invalido al 100%, Sergio è stato cacciato di casa dal fratello perchè gay

Completamente invalido Sergio, 58enne di Monte di Procida, è stato cacciato di casa dal fratello perché gay. Almeno queste sono le sue accuse, rivolte al fratello in diretta tv a ‘Pomeriggio 5’. L’uomo, è costretto ad abitare in un sottoscala, che visto dall’interno sembra un vero e proprio tugurio. Per di più, è costretta a viverci in condizioni veramente pietose visto che spesso a fargli compagnia ci sono topi, lucertole e animaletti di vario genere. I bisogni li fa in un secchio che poi svuota nella fogna vicina dalla quale arriva un odore davvero sgradevole. Inutile dire che Sergio, ovviamente, vive al completo stato brado, senza luce, acqua e riscaldamenti, i quali sono fondamentali per una persona sana, figuriamoci per un invalido al 100%. L’Arcigay di Napoli, nel diffondere la notizia, lanciò un accorato appello, ma a distanza di mesi nulla sembra essere cambiato.

L’inviata di Mediaset, davanti alle pesanti accuse rivolte da Sergio, ha intercettato anche uno dei suoi fratelli, il quale ha caldamente smentito la versione dell’uomo: “Quella non è casa sua. Aiutarlo? Gli abbiamo prestato anche dei soldi. Cosa ha fatto per vent’anni? Ha comprato solo tante macchine belle. Io ho provato a farglielo capire. Non venite se non sapete le cose“.

La risposta di Sergio, alle dichiarazioni del fratello, è stata altrettanto dura: “Ma quali soldi? Io a 14 anni sono andato via di casa perché avevamo un padre padrone. Sono stato 3 anni su una nave, senza tornare a casa. A 24 anni sono andato in America dove mi sono sposato per prendere la cittadinanza. Non mi hanno mai prestato nulla”.

Il video delle condizioni in cui vive Sergio: https://www.mediasetplay.mediaset.it/article/pomeriggiocinque/cacciato-di-casa-dal-fratello-perche-gay_b100000478_a645 

Le parole del fratello: https://www.mediasetplay.mediaset.it/video/pomeriggiocinque/le-parole-del-fratello_F309209201106C04