12.1 C
Napoli
domenica, Gennaio 23, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Armando come Antonio Jack Trinchillo, la vita spezzata contro un paletto: la verità nelle telecamere


Ad un anno di distanza si ripete la tragedia. Era il 4 giugno del 2017 quando Antonio Jack Trinchillo perse la vita dopo il tremendo schianto contro un paletto in via Magellano. Ne nacque una dura polemica sulla competenza tra i Comuni di Giugliano e Villaricca.

Una tragedia simile è accaduta ieri, sempre a Villaricca. Sono state acquisite le telecamere di videosorveglianza per fare luce sul tragico incidente avvenuto stanotte a Villaricca, che è costato la vita ad Armando Roselli. I filmati potrebbero far luce sulla dinamica dello schianto che al momento resta incerta.

La dinamica dello schianto in cui ha perso la vita Armando Roselli

Dai primi accertamenti effettuati dai carabinieri della locale Stazione, guidati dal maresciallo Salvati, insieme ai colleghi della Radiomobile di Marano, diretti dal tenente Tessitore, pare che il giovane si sia scontrato con la moto, una Honda, contro una Smart guidata da una ragazza. Lui veniva dal centro di Villaricca e andava verso la Circumvallazione mentre le ragazze a bordo della Smart pare stessero rincasando svoltando in una traversa nei pressi della villa comunale. Lo schianto è stato tremendo.

Nonostante Armando Roselli avesse il casco, le sue condizioni sono apparse subito gravi. La ragazza alla guida della Smart si è subito fermata ed ha allertato i soccorsi che sono arrivati poco dopo. Inutile la corsa in ospedale. Armando purtroppo non ce l’ha fatta. Fatale, a quanto pare, lo schianto contro un paletto che si è rivelato killer. La salma è stata sequestrata per l’autopsia che verrà effettuata al Secondo Policlinico.

La vita spezzata di Armando

Armando da pochi giorni aveva salutato l’Itis Galvani di Giugliano con l’esame di maturità. La sua vita è stata spezzata come i suoi sogni, per sempre. Era descritto da tutti come un bravo ragazzo, solare con tanta voglia di vivere. Amava molto le foto e le moto. Appena poteva, con il cellulare o la macchina fotografica, gli piaceva immortalare scatti e momenti della sua vita e di quella degli altri. Gli piaceva anche molto viaggiare.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Guendalina Tavassi, ore turbolente: scontro con l’ex Umberto e l’ipotesi ‘fuga’ sull’isola

Ore molto turbolente per Guendalina Tavassi. L'ex concorrente del Grande Fratello e del Grande Fratello Vip è stata aggredita insieme al nuovo fidanzato Federico....
- Pubblicità -

Nella stessa categoria