Rapina finisce nel sangue nel Napoletano, noto avvocato ferito per 10 euro: 32enne arrestato

Ferisce gravemente un automobilista con una roncola per portargli via appena 10 euro. Un colpo alla testa contro un giovane avvocato che stava rientrando a casa. La rapina finita nel sangue a Torre Annunziata dove i carabinieri hanno arrestato Nicola Garofalo, 32 anni, già noto alle forze dell’ordine, per rapina e tentato omicidio. La vittima in prognosi riservata, ma non rischia la vita.

Il malvivente di Boscoreale, secondo quanto ricostruito dai militari, la scorsa notte ha rapinato l’automobilista in sosta su via Solferino, minacciandolo con una roncola e portandogli via 10 euro. Alla reazione della vittima, il pregiudicato non ha esitato ad aggredire l’uomo colpendolo alla testa con il manico della roncola e ferendolo agli arti con la lama. Alcuni testimoni hanno chiamato il 112 e hanno fornito una descrizione sommaria del fuggitivo. Le pattuglie dell’Arma hanno localizzato e bloccato l’uomo nella vicina Boscoreale. Durante la perquisizione personale e presso l’abitazione sono stati sequestrati l’arma e i vestiti utilizzati per la rapina con evidenti macchie di sangue. Trovato un giubbotto nero e l’arma che ha ridotto la sua vittima in prognosi riservata.