Blitz della finanza nel Vesuviano, sequestrati oltre 700mila giocattoli pericolosi ‘made in China’

Immagine di repertorio

Blitz della Guardia di Finanza di Ottaviano nei negozi di vendita al dettaglio gestiti da cinesi nel Vesuviano. Gli agenti, durante 15 giorni di controlli a tappeto in cinque comuni, hanno sequestrato circa un milione e quattrocento mila prodotti, per un totale di centinaia di migliaia di euro.

Come riportato da ‘Il Mattino’, i controlli sono andati avanti per giorni ed hanno riguardato i bazar orientali presenti soprattutto nei comuni di Ottaviano, San Giuseppe Vesuviano, Terzigno, San Gennaro Vesuviano e Palma Campania. In decine di casi i militari si sono fatti consegnare documentazione e campioni dei prodotti in vendita, al fine di verificarne la regolarità. In sei casi invece le forze dell’ordine hanno dovuto procedere alla requisizione della merce. In particolare, sono stati sequestrati i prodotti che non avevano le indicazioni e le istruzioni per l’uso in italiano e che erano privi del marchio che attesta il rispetto della normativa europea.