Deposito dei botti illegali a Sant’Antimo, trovata una tonnellata di ‘cobra’ e ‘cipolle’

Deposito dei botti illegali a Sant'Antimo, trovata una tonnellata di 'cobra' e 'cipolle'
Deposito dei botti illegali a Sant'Antimo, trovata una tonnellata di 'cobra' e 'cipolle'

I finanzieri della compagnia di Giugliano in Campania hanno arrestato a Sant’Antimo un 43enne e un 42enne di Melito e sequestrato una tonnellata e mezzo di botti illegali e 600 litri di gasolio di contrabbando.

È stato individuato anche un deposito di 100 metri quadri, all’interno del quale i due avevano nascosto la merce poi sequestrata dalla Guardia di Finanza. Una parte dei botti era già stata caricata su un’autovettura e pronta per essere distribuita sul mercato. Il gasolio di contrabbando, invece, attraverso un’improvvisata pompa erogatrice, veniva versato in recipienti da destinare all’autotrazione.