Calci, pugni e sputi in faccia alla madre per i soldi, 34enne in manette dopo 2 anni di violenza

I carabinieri della tenenza di Ercolano hanno arrestato un trentaquatrenne con problemi di tossicodipendenza in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Napoli. L’uomo è stato arrestato per estorsione e maltrattamenti in famiglia in quanto negli ultimi 2 anni ha costretto la madre a consegnargli quasi quotidianamente venti euro per acquistare droga.

Quando la donna si rifiutava lui andava in escandescenza: è arrivato ad aggredirla a calci e pugni, ad offenderla con sputi e a minacciarla di morte. La donna si è vista senza uscita e dopo l’ennesimo episodio ha denunciato tutto ai carabinieri della tenenza di Ercolano.
I militari hanno quindi chiesto e ottenuto al gip una misura cautelare che proteggesse la madre dal figlio pericoloso. Adesso il trentaquattrenne è in carcere.