Campania. Va al poligono e si spara in bocca a 22 anni: rabbia e dolore per la morte di Antonio

Una folla commossa e silenziosa di  amici e parenti, nella Chiesa Santa Maria Goretti a Capaccio, nel pomeriggio di ieri ha dato l’ultimo saluto ad Antonio Lorenzo D’Amico, il 22enne che sabato mattina si è tolto la vita sparandosi un colpo di pistola in bocca. La tragedia è avvenuto al poligono di tiro ad Eboli. Antonio, dopo aver noleggiato una pistola al poligono ha rivolto la pistola verso di sé e ha fatto fuoco. Il ragazzo è deceduto dopo qualche istante. Sul posto si sono precipitati i sanitari del 118 ma il giovane era già deceduto e i carabinieri della compagnia di Eboli che hanno ricostruito l’episodio. Il carabinieri hanno acquisito i filmati nei quali sono immortalate le scene del suicidio. Il medico legale ha effettuato l’esame esterno sul posto.