Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, firmerà in giornata una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire da domenica 21 febbraio. Passano in area arancione le regioni Campania, Emilia Romagna e Molise. Una decisione che il governatore De Luca aveva anticipato nelle ultime ore parlando di “immagini da brivido” negli ultimi giorni, “gente in strada quasi sempre senza mascherina, zero controlli, alcune grandi città della Campania abbandonate a se stesse”. E per questo dice che è “inevitabile il ritorno alla zona arancione e se non stiamo attenti anche nella zona rossa”.

Il bollettino di Oggi

Resta stabile la curva dei contagi da Coronavirus in Campania: oggi il virus fa registrare 1.616 positivi su 19.708 tamponi effettuati, 43 in più di ieri con 178 tamponi in meno processati. In percentuale, significa che è positivo l’8,20% dei test, poco più di ieri quando l’indice di contagio era al 7,91%. Di tutti questi nuovi contagiati, 1.411 sono asintomatici e solo 54 presentano sintomi in un bollettino che però non tiene conto dei casi identificati con test antigenici rapidi.

Campania zona arancione, la rabbia dei ristoratori: “Mazzata terribile, la colpa non è nostra”

“Tornare in zona arancione è una mazzata terribile. Stavamo lavorando un po’ a pranzo per pagare i debiti, restare a galla, una nuova chiusura è difficilissima da reggere per tutti i ristoratori ormai”.

Campania zona arancione, la rabbia dei ristoratori: “Mazzata terribile, la colpa non è nostra”

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.