Massacrato di botte in pieno centro, la ‘gang’ pubblica il video del pestaggio su Whatsapp

I carabinieri stanno lavorando per ricostruire una violenta aggressione avvenuta il 9 aprile scorso in pieno centro a Carbonia. Un pestaggio che vede come vittima un 24enne. Il tutto è stato ripreso con lo smartphone e il video è stato diffuso tramite Whatsapp. Il ragazzo è attualmente ricoverato all’ospedale di Sassari con una sospetta lesione a un nervo facciale.

Nel video si vede il giovane aggredito da due persone: riceve prima un pugno che lo fa cadere a terra, poi un calcio. I militari dell’Arma della Compagnia di Carbonia, venuti in possesso delle immagini, hanno avviato una serie di accertamenti. La vittima è stata subito identificata. I familiari non hanno presentato alcuna denuncia. I militari hanno comunque avviato gli accertamenti per individuare tutte le persone coinvolte, compresa quella che ha realizzato il video: almeno uno degli aggressori sarebbe stato già identificato.