Assalto al portavalori a Casandrino, banditi in fuga con il bottino: caccia alla banda

Assalto al portavalori (Immagine di repertorio)

Momenti di terrore questa mattina nell’area nord dove ignoti hanno messo in atto una rapina al portavalori. Un furgone portavalori assaltato da quattro banditi armati e con il volto mascherato poco dopo le 11.30 a Casandrino, area a Nord di Napoli. E’ quanto accaduto questa mattina. I malviventi, che erano a bordo di un’auto si sono impadroniti della pistola di una delle guardie giurate che erano sull’automezzo e di un plico contenente denaro appena ritirato dai Vigilantes al supermercato “Lidl”. L’ammontare della rapina non è stato ancora quantificato. Sull’assalto indagano i Carabinieri del nucleo operativo di Giugliano.

Il raid è avvenuto in pieno giorno. Secondo quanto raccolto dalle prime testimonianze, i 4 balordi avrebbero circondato il mezzo blindato costringendo i vigilantes a cedere le borse. All’interno delle buste vi erano i soldi che di lì a poco avrebbero depositato in banca per conto dell’azienda. Non è al momento nota l’identità dei componenti della banda. Secondo quanto trapela, però, i responsabili del raid sarebbero “esperti del settore” che “sapevano come muoversi”.

Al vaglio delle forze dell’ordine le testimonianze dei vigilantes e di alcuni testimoni. Importanti per le indagini le eventuali immagini delle telecamere presenti nella zona. Seppur a volto scoperto, i malviventi avrebbero potuto lasciare qualche traccia che potrebbe far risalire alla loro identità.