Mazzata al clan Moccia: droga, 25 mila euro e pettorine della Polizia nel “deposito” di Casoria

Durante l’esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare, emessa  dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Procura della Repubblica-Direzione Distrettuale Antimafia – nei confronti di Tortora Renato + 17, personale del Commissariato di Afragola, con il supporto del Reparto Prevenzione Campania e delle unità cinofile antidroga ed antiesplosivo dell’Ufficio Prevenzione Generale, ha  effettuato un controllo a Casoria, in Vico Padre Ludovico di Casoria,  presso un appartamento apparentemente disabitato in cui sono stati rinvenuti  10 cartucce calibro 6,35 ,  2069,35 grammi di hashish,  510.34 grammi di marijuana e 662,31 grammi di cocaina, nonché quattro bilancini di precisione e numerose bustine di cellophane trasparente utilizzate per il confezionamento della sostanza stupefacente.

Inoltre, sono stati trovati guanti da lavoro, 3 cappellini da baseball e 4 pettorine con la scritta “POLIZIA” simili a quelle in dotazione alla Polizia di Stato. Infine, nell’appartamento in uso ad Enrico Tortora (classe ’46), sono stati rinvenuti 25.150 euro in  banconote da 100 e 50 euro, custoditi in una cassetta di sicurezza all’interno di un armadio.