Pronto soccorso distrutto nel Napoletano, denunciate 4 persone. “Fammi vedere mio figlio”

Foto di repertorio

Quattro persone sono state denunciate per i danneggiamenti al pronto soccorso dell’ospedale di Castellammare di Stabia. A scatenare la devastazione nel reparto è stata una lite familiare tra due ex coniugi che si è trasformata in una maxi rissa che ha coinvolto due distinti gruppi.

La tensione è nata nel pomeriggio quando il padre si è recato al San Leonardo per visitare il figlio dopo l’incidente stradale. Ha chiesto alla moglie di parlare da solo con lui ma immediatamente è iniziato il diverbio poi la lite tra i coniugi separati. Entrambi sono curati in ospedale ma la situazione è degenerata quando sono giunti i parenti della donna, che hanno aggredito l’ex marito. Nell’aggressione è stata distrutta una porta. Solo l’arrivo delle forze dell’ordine ha portato la calma.