Il predestinato Charles Leclerc: chi è il pilota che ha conquistato i tifosi Ferrari a soli 21 anni

Sul gradino più alto del podio, nel Gran Premio di casa, davanti ad una marea rossa: così nasce una stella. La consacrazione del “predestinato” Charles Leclerc si è compiuta in una battaglia fianco a fianco, ruota a ruota, con l’egemone della Formula 1 moderna, Lewis Hamilton, e con il compagno di squadra del britannico, Bottas. Eppure aveva vinto anche in Belgio, ma vincere davanti ai propri tifosi, nel tempio delle velocità è tutt’altra cosa. Al termine di un weekend in cui ha comandato (anche con furbizia), il campioncino monegasco ha messo la sua Ferrari numero 16 davanti a tutti, tenendo botta ai due Mercedes con 53 giri da qualifica. Una vittoria che mancava da 9 anni a Monza e che solo un giovane astro nascente dell’automobilismo moderno poteva riportare alla casa di Maranello.

Ha soli 21 anni, meno di 40 gran premi in Formula 1 sulle spalle, ma in pochi mesi è riuscito a conquistare tifosi, squadra e leadership.

Ha cominciato a coltivare la sua passione per le corse automobilistiche da quando aveva appena 8 anni. Fin da subito tutti si sono accorti del suo grandissimo talento. È una persona molto riservata e per questo evita di stare al centro dei riflettori. Comunque Leclerc è fidanzato con l’italiana Giada Gianni.

La carriera da pilota

Charles Leclerc ha messo per la prima volta piede su una pista nel 2005, iniziando la sua carriera nei kart, vincendo tre campionati francesi prima di passare, nel 2014, nella Formula Renault.  Nel 2015 ha partecipato alla Formula 3, alla guida di una vettura della squadra olandese Van Amersfoort. Leclerc nella stagione 2016 ha corso nella GP3. Il 26 novembre si è laureato campione della GP3 nonostante il suo ritiro durante la corsa. Nella stagione 2017 è salito in Formula 2 correndo per la scuderia Prema Racing. Il 2 dicembre dello stesso anno viene ufficializzato come uno dei due piloti titolari del team Sauber per il Campionato di F1 2018, accanto a Marcus Ericsson. Charles ad un certo punto è entrato a far parte dei piloti inseriti nel Ferrari Driver Academy. Dalla stagione 2019 ha sostituito Kimi Raikkonen in Ferrari, affiancando Sebastian Vettel. Ieri, 8 settembre 2019, ha portato alla vittoria la Ferrari a Monza dopo ben 9 anni.