9.6 C
Napoli
lunedì, Gennaio 17, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Choc in carcere, boss che scontava l’ergastolo si è tolto la vita dietro le sbarre


Un detenuto di 58 anni si e’ suicidato ieri sera nel bagno della sua cella del circuito Alta sicurezza della casa circondariale Le Sughere di Livorno. L’uomo, originario della
Puglia, che stava scontando una condanna all’ergastolo, e’ stato soccorso dagli agenti della polizia penitenziaria ma non c’era piu’ nulla da fare. Secondo quanto si e’
appreso, si e’ impiccato utilizzando un pezzo di stoffa ricavato. Da quanto appreso il 58enne era recluso da oltre vent’anni per associazione a delinquere di stampo
mafioso e traffico di sostanze stupefacenti oltre a una serie di altri reati. Era stato da qualche tempo trasferito a Livorno perche’ necessitava di assistenza psichiatrica.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Caserta in lacrime per Vanessa, l’influencer trovata senza vita sul divano di un amico

Vanessa Bruno, 23 anni, è stata trovata morta a Vicenza, sul divano di casa di amico che le dava...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria