Colpo da oltre un milione di euro ad Ibiza, sull’isola è caccia a due napoletani

E’ caccia a due napoletani, originari dei Quartieri Spagnoli, che stanno mettendo a ferro e fuoco l’isola di Ibiza. Le vittime preferite sono i ricchi, quelli che mettono in bella mostra orologi da decine di migliaia di euro. Come riporta Il Mattino le due vittime illustri sono due sceicci a cui i due napoletani hanno strappato un orologio da un milione e duecentomila euro dal polso. Sono riusciti a scappare, grazie all’uso di uno scooter, per poi disfarsene in tempo reale, grazie al ruolo di una complice, a cui avrebbero pagato una vacanza ad Ibiza a una condizione: supporto logistico prima e dopo le rapine.

Le avrebbero fornito un documento falso, che sarebbe stato usato per affittare uno scooter L’orologio rubato è un RM 50-03, realizzato in titanio, carbonio e grafene e pesa 40 grammi, è un Richard Mille realizzato in collaborazione con McLaren, il costruttore di Formula 1, e ne esistono soltanto 75 esemplari.  Per il momento della coppia non c’è traccia, sarebbero ancora in vacanza per festeggiare, ma a quanto pare si tratta solo di una questione di tempo.