31.4 C
Napoli
mercoledì, Luglio 6, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Lite finisce a coltellate in una discoteca di Coroglio, 21enne trasportato in ospedale


Ieri verso le 22 i carabinieri della compagnia di Bagnoli sono intervenuti presso l’ospedale San Paolo dove poco prima si era presentato un giovane ferito.

Il ragazzo – un 21enne incensurato di Fuorigrotta – presentava delle ferite da punta e taglio. Da una prima sommaria ricostruzione ancora da verificare pare che il giovane mentre era in un locale di via Coroglio sarebbe stato aggredito da alcuni suoi coetanei sconosciuti dopo aver avuto una discussione per futili motivi. Il 21enne è stato dimesso e giudicato guaribile in 21 giorni per “ferita da punta e taglio avambraccio sinistro e regione lombare sinistra, ferite da punta multiple coscia sinistra”.

Indagini in corso da parte dei carabinieri della compagnia di Bagnoli impegnati nel ricostruire l’intera vicenda.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE | Finisce in coma etilico a 15 anni, notte di paura nella movida di Napoli

Gli Agenti del Reparto Tutela Emergenze Sociali e Minori della Polizia Municipale, che operano per il contrasto all’uso di alcolici e di sostanze stupefacenti tra i più giovani, nel corso della notte in Vico Belledonne – Via Bisignano hanno intercettato un minore di 15 anni riverso a terra, in presumibile stato di coma etilico. Gli Agenti lo hanno soccorso, chiamato l’ambulanza ed affidato direttamente ai genitori che sono stati convocati sul posto. Dai primi accertamenti il minorenne avrebbe acquistato alcolici in un locale dei Quartieri Spagnoli, le indagini della Municipale proseguono al fine di individuare il locale dove è avvenuta la vendita dell’alcool al minore.

PIAZZA MEDAGLIE D’ORO

In piazza Medaglie d’Oro, un altro ragazzo di 15 anni, è stato invece sorpreso a consumare sostanze stupefacenti, anche in questo caso sono stati immediatamente allertati i genitori che sono giunti sul posto per l’affidamento del minore. Entrambe le circostanze saranno segnalate alle Autorità competenti per i consequenziali provvedimenti. Costanti anche le verifiche per assicurare il rispetto delle norme che regolano la “movida” cittadina secondo le disposizioni dell’Ordinanza Sindacale 59/2022.

Nell’immediatezza degli orari di chiusura stabiliti dal dispositivo, sono state verificate n. 140 attività e dai controlli sono scaturiti n° 4 verbali per diverse violazioni alla Ordinanza Sindacale, in particolare è stato necessario sanzionare le inosservanze in Via S.Sebastiano, Piazza Muzii e via Bernini per la vendita d’asporto di alcool dopo le 24:00, Via Belledonne per non aver rispettato l’orario di chiusura.

FERMATA LA CENA SPETTACOLO

Inoltre gli Agenti della U.O. Chiaia hanno interrotto una serata di cena spettacolo in Via Nazario Sauro, dove il gestore è stato verbalizzato per il mancato rispetto delle prescrizioni per impatto acustico e per l’assenza dell’autorizzazione a tenere un pubblico spettacolo ai sensi dell’ art. 68 del tulps con interruzione dell’evento e informativa all’Autorità Giudiziaria per lo svolgimento della serata danzante senza agibilità dei locali.

I controlli sono poi continuati in pattugliamento fino all’ alba per verificare che nessuna attività riaprisse prima delle ore 05,00, come stabilito in Ordinanza. Dai controlli di Polizia Amministrativa effettuati sono inoltre scaturiti ulteriori n. 23 verbali, per occupazione abusiva di suolo pubblico, la diffusione di musica senza autorizzazione e per lo sversamento illecito dei rifiuti. Sul fronte delle verifiche al Codice della Strada sono stati effettuati n 230 controlli ed elevati 166 verbali oltre alla rimozione di 52 veicoli con i carri gru nelle zone di maggiore attrazione della movida cittadina.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Frasi omofobe del titolare della Pizzeria Dal Presidente, l’avvocato: “Si scusa, non sa parlare bene l’italiano”

«Purtroppo Massimiliano non ha studiato e non è istruito, non riesce a esprimere un pensiero in italiano ed in...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria