Coronavirus, dalla Protezione ancora un bollettino di guerra con i contagi che supereranno abbondantemente quota 50.000 attestandosi a 53.578. I morti, secondo quanto comunicato da Borrelli arrivano a quota 4.825, i guariti 6.072. Sono salite a 4.825 le vittime del Coronavirus in Italia, con un aumento rispetto a ieri di 793 unità. È il maggior incremento dall’inizio dell’emergenza. Ieri l’aumento era stato di 627 morti. Il dato è stato reso noto dalla Protezione civile.

I malati. Sono complessivamente 42.681 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 4.821. Il numero complessivo dei contagiati – comprese le vittime e i guariti – ha raggiunto i 53.578. Il dato è stato fornito dal commissario per l’emergenza Angelo Borrelli nella conferenza stampa alla Protezione civile. Ieri i malati in più erano stati 4.670.

I guariti. Sono 6.072 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus, 943 in più di ieri. L’ha detto il commissario per l’emergenza Angelo Borrelli durante la conferenza stampa alla Protezione civile. Ieri il dato giornaliero sui guariti era di 689

Borrelli: rinforzi medici a Cremona. «È stato organizzato con Alitalia il viaggio per far arrivare 52 medici cubani che arriveranno domani e partiranno per la Lombardia per gestire l’ospedale da campo a Cremona». L’ha detto il commissario per l’emergenza Angelo Borrelli durante la conferenza stampa alla Protezione civile.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.