11.9 C
Napoli
giovedì, Gennaio 20, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

“Feste e alunni senza mascherine fuori le scuole”, De Luca accusa i giovani


Oggi pomeriggio Vincenzo De Luca è nuovamente intervenuto durante sua consueta diretta Facebook. Il Governatore della Campania ha voluto spiegare i motivi della risalita dei contagi covid.

Abbiamo registrato numeri elevati di positivi nell’ultima settimana. Oggi 392 positivi, tasso di positivi del 4,6%. Dobbiamo avere un atteggiamento di tranquillità sul problema, perchè ho registrato un elemento di depressione e di angoscia. Rispetto a 6 mesi fa il 98% dei 390 di ieri sono asintomatici che non hanno nessun problema. Abbiamo un numero ridotto di arrivi nelle terapie intensive, ma oggi l’aggressività del covid meno elevata rispetto a 6 mesi fa. Ho chiesto ai nostri epidemiologici e ai membri della task force di fornirmi la ragione dell’incremento di positivi. Da maggio abbiamo aperto tutto in Italia ed è evidente che la Campania diventa più fragile perché abbiamo densità abitativa più alta d’Italia. – ha dichiarato il Governatore della Campania – Il 70% dei positivi li ritroviamo a Napoli 1, 2 e 3 dove si concentra la maggior parte della popolazione. Le regioni del Nord sono uscite dall’emergenza più tardi della Campania e avranno un ritardo nella ripresa del contagio autunnale. L’altra ragione riguarda il nostro screening più ampio rispetto a quello che prescrive il Ministero della Salute. Abbiamo ricostruito la catena dei contatti diretti, sui familiari, sugli amici, colleghi di lavoro e amici. Abbiamo fatto ricerca dei contatti positivi. Questo lavoro serve ad evitare focolai. Anche negli ospedali facciamo controlli maniacali su tutti quelli che entrano in ospedale”.

I COMPORTAMENTI SOGGETTIVI

“Il primo dei motivi soggettivi dell’aumento dei contagi è rappresentato da comportamenti irresponsabili, che devono rientrare immediatamente altrimenti il problema diventa serio. Andiamo verso la stagione dell’epidemia autunnale e la riapertura delle scuole. Abbiamo assembramenti davanti alle scuole senza mascherine. Dopo festa al centro storico di Napoli abbiamo registrato 30 positivi. Dobbiamo tornare a comportamenti rigorosi come febbraio, marzo e aprile. Un altro dato scandaloso l’assenza di controlli delle forze dell’ordine sul territorio, relative al rispetto delle ordinanze messe: siamo a livello di scandalo nazionale. In Campania sono scomparse le forze dell’ordine. Bisogna fare controlli su treni, pullman, bar e strutture alberghiere“, ha dichiarato De Luca.

 

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alessandro Caracciolo
Redattore del giornale online Internapoli.it. Iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti dal 2013.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Marco Di Lauro assolto dall’accusa di omicidio, era accusato di aver ucciso la vittima innocente Attilio Romanò

 Marco Di Lauro, è stato assolto dall'accusa di essere il mandante dell'omicidio di Attilio Romano' , vittima innocente di...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria