Covid in provincia di Caserta, focolaio in un asilo: 12 casi in una classe

covid

Cresce la paura Covid in tutta la Campania e nel casertano. In un asilo di Castel Morrone, tra Limatola e Caserta Vecchia, si è innescato un mini focolaio. Ad annunciarlo è il sindaco del piccolo comune di 3 738 abitanti,Gianfranco Della Valle. Il primo cittadino di Castel Morrone, come riportato dal sito edizione caserta, ha ufficializzato 12 contagi in una seconda.

Il primo contagio è relativo a un’insegnante, poi sono stati fatti i tamponi ai piccoli studenti, 10 dei quali sono risultati positivi ma il bilancio potrebbe aggravarsi ulteriormente. Intanto Della Valle ha chiuso l’edificio. Una decisione che potrebbe essere estesa anche ad altre scuole cittadine qualora dovessero emergere altri contagi.

Covid:Campania; in 24 ore 769 contagi, morte 5 persone

 

Continua la crescita dei contagi in Campania: in 24 ore 769 positivi su 9.549 tamponi e si registrano cinque decessi. Sono i dati del bollettino di oggi dell’Unità di crisi regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologia da Covid-19. Il totale dei positivi è di 17.233 unità; quello dei tamponi è di 664.441. I guariti del giorno sono 117. Il report sui posti letto su base regionale indica in 1.110 i posti di terapia intensiva disponibili, in 63 i posti letto di terapia intensiva occupati. I posti letto di degenza disponibili sono 747 mentre quelli di degenza occupati sono 576. Come programmato, a questi posti letto disponibili si aggiungono, in caso di necessità, quelli della “Fase C” che prevede l’attivazione di 600 posti letto di degenza, 200 di sub-intensiva e 200 di terapia intensiva

 

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.