Bollettino Covid
Risale all'1,58% l'indice di contagio. Undici decessi

Dimuiscono i nuovi positivi e resta stabile la curva dei contagi da Covid in Campania, sempre ai minimi dall’esplosione della seconda ondata: oggi il virus fa registrare 98 positivi su 6.200 tamponi molecolari esaminati, 9 in meno di ieri con 1.104 tamponi processati in meno. In percentuale, significa che è positivo l’1,58% dei test, poco più di ieri quando l’indice di contagio era all’1,46%, in un bollettino che però non tiene conto dei casi identificati con test antigenici rapidi.

Complessivamente, sale a 7.499 il numero di vittime con gli 11 decessi Covid registrati ieri (8 «deceduti in precedenza ma registrati ieri», precisa l’Unità di crisi della Regione Campania). In calo i numeri dei ricoveri ospedalieri: 212 ricoverati con sintomi, 5 in meno di ieri, e 18 malati in terapia intensiva, uno in meno di ieri.

Covid:De Luca,Campania densità alta, mascherina in strada

 

“Abbiamo mantenuto l’obbligo di mascherina in Campania perché abbiamo uno dei focolai della variante delta, l’altro è in Lombardia. La Campania ha un’alta densità abitativa, l’area metropolitana di Napoli ha la densità la più alta d’Italia. Dunque la variante delta Covid è aggressiva sui giovani e noi abbiamo una popolazione giovane alta.

 

Per questo qui resta l’obbligo di mascherina”. Lo ha detto il governatore della Regione Campana Vincenzo De Luca nella sua diretta Facebook del venerdì.

“La mascherina – ha spiegato – è piccolo sacrificio che può portare un grande beneficio per limitare la diffusione Covid. E’ un fastidio ma lo è anche il casco in moto o la cintura in auto, ma danno tranquillità. I decreti nazionali obbligano alla mascherina in fiere, supermercati, negozi, mezzi di trasporto. Noi abbiamo aggiunto solo che in strada è obbligatorio bisogna metterla subito, perché l’assembramento c’è sempre nelle piazze della movida, nelle strade dello shopping. Mettetevi la mascherina perché la contagiosità della variante delta si attiva in dieci secondi”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.