Cric utilizzato come mitra, terrore vicino al centro commerciale di Marcianise

Cric come 'mitra' per rapinare 20 euro

Cric utilizzato come un mitra, arrestato dai carabinieri. Ha impugnato un cric per farsi consegnare da un automobilista la somma di 20 euro. Il fatto è accaduto nei pressi di un centro commerciale di Marcianise. Il rapinatore è stato bloccato dopo un inseguimento dai carabinieri di Caivano lungo la strada provinciale 498. In manette è così finito un 37enne di Frattamaggiore.

Cric come un mitra

L’uomo, secondo la ricostruzione degli investigatori, ha minacciato un automobilista e, impugnando un cric per auto, si è fatto consegnare 20 euro come se fosse un mitra. Scattato l’allarme, i carabinieri lo hanno intercettato lungo la strada provinciale 498 a bordo di un’utilitaria. Quando si è accorto di essere inseguito dai carabinieri ha accelerato. Tallonato per diversi chilometri, il 37enne ha poi compreso di non poter continuare a fuggire. Ha quindi deciso di fermarsi ed è finito in manette.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook

L’uomo, secondo la ricostruzione degli investigatori, ha minacciato un automobilista e, impugnando un auto, si è fatto consegnare 20 euro come se fosse un mitra. Scattato l’allarme, i carabinieri lo hanno intercettato lungo la strada provinciale 498 a bordo di un’utilitaria. Quando si è accorto di essere inseguito dai carabinieri ha accelerato. Tallonato per diversi chilometri, il 37enne ha poi compreso di non poter continuare a fuggire. Ha quindi deciso di fermarsi ed è finito in manette.uando si è accorto di essere inseguito dai carabinieri ha accelerato. Tallonato per diversi chilometri, il 37enne ha poi compreso di non poter continuare a fuggire. Ha quindi deciso di fermarsi ed è finito in manette.uando si è accorto di essere inseguito dai carabinieri ha accelerato. Tallonato per diversi chilometri, il 37enne ha poi compreso di non poter continuare a fuggire. Ha quindi deciso di fermarsi ed è finito in manette.