A Città del Messico un ponte dell’Aerotrén, la metropolitana sopraelevata, è crollato durante la notte mentre un treno lo attraversava. Nell’incidente sono morte almeno 20 persone e ci sono circa 70 feriti. Il ponte ha ceduto nei pressi della stazione di Olivos, sulla linea 12 della metropolitana a sud della capitale. Le televisioni e i siti locali, tra i quali Aristegui Noticias, hanno mostrato dozzine di vigili del fuoco e soccorritori lottare per liberare i passeggeri del treno tra macerie, cavi e pezzi di metallo contorti. Poi i soccorsi si sono fermati “per il rischio di altri crolli” e riprenderanno all’arrivo di una gru, ha spiegato la sindaca della metropoli Claudia Sheinbaum, parlando con i giornalisti sul luogo dell’incidente.

L’incidente è avvenuto attorno alle 22.30 ora locale (le 5.30 in Italia).. Un filmato pubblicato da Milenio TV, anche su Twitter, mostra il momento del crollo con il ponte che si accascia sulle auto che stavano passando sotto. La sindaca ha confermato che al momento le vittime sono 20 e i feriti 70, di cui 49 trasferiti in ospedale. “Avvieremo tutte le indagini necessarie per scoprire le cause dell’incidente”, ha detto Sheinbaum. I residenti della zona, secondo quanto stanno raccontando i media locali, avevano allertato le autorità riguardo al fatto che il forte terremoto registrato nella zona a settembre 2017 aveva colpito la struttura della metropolitana, con crepe visibili che lasciavano intendere la presenza di rischi strutturali.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.