Maltempo, crollo nei vicoli di Napoli: due persone ferite alla Pignasecca

Crollo pignasecca
Maltempo, crollo nei vicoli di Napoli: due persone ferite

I resti di un soppalco, forse una tettoia o una veranda volata da uno dei palazzi prospicienti, hanno completamente invaso di detriti pericolosi un tratto al civico 16 via Pignasecca a Napoli, quartiere Montesanto, sede di un mercatino rionale molto frequentato: è uno degli effetti della bomba d’acqua abbattutasi a Napoli. Si registrano due feriti, uno lieve e una ragazza finita in ospedale.  Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri. Ferita una ragazza dalle macerie: la giovane è stata estratta, ferita ma viva. Ha riportato contusioni e tagli a testa e gambe, e dopo le cure in ospedale è tornata a casa. La tettoia volata via apparteneva a un prefabbricato al numero 16 di via Pignasecca. A salvare la ragazza proprio il titolare del negozio di abbigliamento, Ciro Ruggiero, ferito seppur leggermente.

Il video del crollo alla Pignasecca

C’è un video di videosorveglianza che mostra quanto accaduto: la pesante lamiera sdradicata dal forte vento rovina a terra nel vicoletto e frana sui banchi della Pescheria Stella Marina.

 

  La protezione Civile proroga l’allerta meteo

La Protezione civile della Regione Campania ha prorogato l’allerta meteo, già in corso, fino alle 6 di domenica mattina sull’intero territorio regionale.
Fino alle 6 di domani, sabato 26 settembre, il livello di criticità idrogeologica dovuto all’intensità dei temporali è di colore Arancione (ad eccezione per la zona 4, Alta Irpinia e Sannio per la quale vige il Giallo).
Dalle 6 di domani mattina e fino alla stessa ora di domenica 27 settembre il livello di allerta per l’intero territorio regionale diviene Giallo.
Da domani mattina, informa la protezione civile,, le precipitazioni diverranno sparse anche carattere di rovescio o isolato temporale, e andranno ad attenuarsi a partire dal pomeriggio. I venti saranno occidentali localmente forti con raffiche.
Il mare si presenterà agitato, con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.