Davide Astori già “cancellato” a Firenze, ripulito il muro con frasi, fiori e sciarpe

Il muro dedicato a Davide Astori a Firenze non c’è più. Dopo quasi 4 mesi dalla scomparsa del capitano della Viola, prima del match che si doveva giocare a Udine, la Fiorentina ha deciso di togliere dalla cancellata principale dello stadio Franchi tutte le sciarpe, le bandiere e i tanti messaggi che i tifosi avevano lasciato come omaggio nei giorni immediatamente successivi al decesso. Il cancello è ormai vuoto. Tutte le reliquie saranno conservate al centro sportivo, come comunicato già dalla Fiorentina.
Questo il comunicato ufficiale della Fiorentina in cui si annuncia la decisione: «D’accordo con la famiglia di Davide, la Fiorentina sta provvedendo a rimuovere maglie, sciarpe, lettere e tutte le altre testimonianze di grande affetto che tifosi, squadre ospiti e associazioni sportive hanno voluto apporre sulle cancellate del Franchi. Prima le piogge ed ora il sole stanno mettendo a dura prova la tenuta di tutto questo materiale che, una volta raccolto, sarà conservato da ACF Fiorentina al Centro Sportivo “Davide Astori”, in attesa di individuare una nuova collocazione»