Dramma Covid, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

Covid

Una vita sempre insieme. E sono morti come hanno vissuto: nessuno dei due ha mai fatto a meno dell’altro. E quando Giancarlo, 87 anni, ha chiuso gli occhi per sempre la moglie Luciana, di tre anni più giovane, non ce l’ha fatta, il dolore è stato troppo grande ed è morta. Erano ricoverati da qualche settimana al Policlinico di Modena poiché positivi al coronavirus.

Entrambi vivevano a Modena: quando le condizioni sono peggiorate è stato deciso per loro il ricovero in ospedale. Il marito è deceduto nella giornata di martedì, il 29 dicembre, dopo 24 ore è morta la moglie. I funerali si terranno lunedì alla Terracielo di Modena, poi le salme saranno tumulate a Gabbro di Rosignano Marittimo in provincia di Livorno.

Covid: il bollettino in Italia

In Italia, dall’inizio dell’epidemia di coronavirus, almeno 2.129.376 persone (compresi guariti e morti) hanno contratto il virus Sars-CoV-2: i nuovi casi sono +22.211 rispetto a ieri* (+1,05%, ieri erano +23.477), mentre i decessi odierni sono 462, +0,62% (ieri erano +555), per un totale di 74.621 vittime da febbraio. Le persone guarite o dimesse sono 1.479.988, complessivamente: 16.877 quelle uscite oggi dall’incubo Covid (+1,15%, ieri erano +17.421). Gli attualmente positivi sono oggi 574.767 (+4.871, +0,85%; ieri erano +5.501).

I pazienti ricoverati con sintomi sono 22.822 (-329, -1,42%; ieri -415 ), di cui 2.553 in terapia intensiva, con 145 nuovi ingressi nelle ultime 24 ore (ieri erano stati +202). I tamponi sono stati 157.524, ovvero 28.480 in meno rispetto a ieri quando erano stati 186.004. Mentre il tasso di positività è al 14,1%; ieri era 12,6%.

Alle ore 17 del 1 gennaio, i cittadini vaccinati erano 34.296: il dato è stato divulgato nel «Report Vaccini anti Covid-19» , sempre aggiornato, che si può consultare sul sito del governo, nella sezione dedicata al commissario straordinario.