Dramma in Italia. Ex vigile urbano uccide moglie e figlio 29enne, poi si suicida: inutili i soccorsi

Ha ucciso la moglie e il figlio a colpi di pistola, poi si è tolto la vita. E’ successo stamani a Beinasco (Torino), Comune alle porte di Torino. L’autore del gesto è Franco Necco, un ex vigile urbano di 66 anni. Secondo le prime informazioni, ha telefonato ai carabinieri dicendo di avere ucciso la moglie, Bruna De Maria e il figlio Simone Necco, per poi chiudere immediatamente la comunicazione. L’uomo aveva 66 anni. Il figlio, 29 anni, era stato candidato per la Lega alle elezioni comunali del 2019. Era stato volontario della Croce Rossa di Beinasco. I carabinieri hanno trovato i tre corpi, ormai privi di vita, nella stessa stanza dell’appartamento in via Roma 12.