Fiumi di droga dall’Olanda, Genny “‘a carogna” De Tommaso condannato

Dovrà scontare 18 anni di reclusione per traffico internazionale di stupefacenti: è questa la sentenza emessa nella giornata di ieri per Gennaro De Tommaso, alias Genny ‘a carogna, ritenuto tra un perno fondamentale per il rifornimento di ingenti quantità di stupefacenti dall’Olanda. Il pm per lui aveva chiesto 20 anni, la pena si è “fermata” a 18. Insieme a Gennaro De Tommaso, condannati anche lo zio Gaetano De Tommaso (16 anni) e il braccio destro Giovanni Orabona, 20 anni di carcere per lui.

Gennaro De Tommaso fece il suo esordio nella cronaca nazionale in seguito alla finale di coppa Italia del 3 maggio allo stadio Olimpico di Roma. In quell’occasione, in diretta tv nazionale, Genny ‘a carogna poco prima del match con la Fiorentina, salì sulla balaustra ingaggiando un colloquio con il capitano Hamsik per conoscere le condizioni del tifoso napoletano Ciro Esposito, ferito poco prima dell’inizio della partita.