Orrore in casa. Babysitter uccide bimba di due anni, l’ha picchiata fino alla morte

Aveva solo 22 mesi la piccola Ella-Rose Clover quando è stata uccisa dal suo babysitter, Michael Wild. Era lo scorso gennaio quando a Liverpool, il 31 enne, è stato arrestato per l’omicidio. La corte ha ricostruito che Elli è morto a causa di un’ “emorragia interna e arresto cardiaco in seguito a una serie di colpi inferti sul suo piccolo corpicino”. Per l’omicidio è stata arrestata anche la madrina, Sharleen Hughes, accusata di aver permesso la morte della bimba.

La mamma di Ella, la 26enne Pagan Clover di Manchester, è scoppiata a piangere quando Wild è stato condannato. La corte ha ricostruito i colpi che l’uomo ha inferto all’addome della bimba mentre era da solo con lei.«Era la bambina più amorevole. Il mio intero mondo è andato in frantumi quando è morta, e so che tutti quelli che hanno conosciuto Ella hanno provato lo stesso dolore», ha spigato la madre.