Lavoratori in nero in una fabbrica abusiva, “en plein” nel Napoletano: denuncia e multa da 100 mila euro

Sequestrato un opificio tessile privo di qualsiasi autorizzazione a Boscoreale, in provincia di Napoli. I carabinieri della locale stazione e del nucleo ispettorato del lavoro, impegnati in servizi finalizzati al contrasto del lavoro nero e alla prevenzione degli incidenti sui luoghi di lavoro, hanno scoperto l’opificio abusivo, che era stato ricavato nel magazzino di una donna incensurata di 47 anni.

Nel corso della verifica sono stati anche individuati tre lavoratori in nero, due italiani e un bengalese. Inoltre, sono state riscontrate 12 violazioni in materia di igiene e sicurezza sul lavoro. Al sequestro dei locali si sono aggiunte sanzioni amministrative per 96.000 euro.