fattoria orrori a barra: cavalli morti
fattoria orrori a barra: cavalli morti

Una vera e propria fattoria degli animali degli orrori quella scoperta dai Carabinieri all’interno di un podere nel quartiere napoletano di Barra.  Ritrovati al suo interno un cavallo morto ed in avanzato stato di putrefazione, ricoperto da un telo, i resti di un altro cavallo, probabilmente interrato nella stessa area; galline, anatre e maiali denutriti e disidratati, privi di acqua e cibo. Come racconta Il Corriere del Mezzogiorno.

L’indagine dei Carabinieri è scattata dopo una denuncia del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli che aveva reso noto gli orrori della fattoria dopo la segnalazione di cittadino: “consigliere, la contatto da Ponticelli in via Charlie Caplin, una fattoria degli orrori, una puzza disgustosa che gira per le traverse del quartiere. Questi poveri animali deperiti e maltrattati, vivono tra rifiuti ed escrementi. Facciamo qualcosa per questi poveri animali e per noi gente che dobbiamo subire disgustosi fetori.”.

“Una situazione orribile e drammatica che abbiamo denunciato non appena segnalata. Trovati i cadaveri di diversi animali, compreso un cavallo, fortunatamente si è riusciti salvare decine di papere, galline e maialini che ora si trovano nell’Asl veterinaria del Frullone. Se non si fosse intervenuti per tempo, ora la situazione sarebbe stata ancora più drammatica. Ora è di fondamentale importanza risalire alla proprietà del terreno e denunciare le persone che hanno creato questo orrore. Chiediamo, pretendiamo condanne più che severe. Quel che è stato consentito qui è davvero orribile.”- sono  state le parole del Consigliere Borrelli.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.