Lutto a Casalnuovo e Pomigliano d’Arco per la morte dell’ingegnere Ferdinando Campolongo. L’uomo è rimasto vittima di un tragico incidente nel quale sono rimasti ferite anche due persone. La vittima, molto stimata e conosciuta in città.Il dramma si è consumato sabato a Lagonegro, in provincia di Potenza. Lo schianto tra la Fiat Punto ed un aFiat 500 non ha lasciato scampo all’ingegnere. L’uomo è morto poco dopo il violento impatto,mentre la moglie è tuttora ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Potenza con un polmone perforato e diverse ossa rotte, di cui due costole, femore, tibia e perone. I coniugi sono originari di Pomigliano d’Arco, ma abitano al confine tra le due città. L’ingegnere e lamoglie stavano viaggiando a bordo della Fiat Punto quando è avvenuto il terribile impatto con la Fiat 500, alla cui guida si trovava un 52enne di Paola, in provincia di Cosenza,a sua volta rimasto ferito in modo serio in seguito al sinistro. La Procura della Repubblica di Lagonegro ha iscritto nel registro degli indagati proprio il 52enne: l’ipotesi di reato è omi-cidio stradale.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.