Festini hot al cimitero
Festini hot al cimitero

Alle prime ore dell’alba, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Latina hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale dello stesso capoluogo competente, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 11 persone.

Altri 15 indagati nell’operazione ‘Omnia 2’ saranno altresì raggiunti da informazioni di garanzia poiché anch’essi ritenuti responsabili, a diverso titolo, di molteplici delitti contro la Pubblica Amministrazione, la pietà dei defunti e contro la persona.

Ci sarebbe un giro di festini a luci rosse e prostituzione in una abitazione all’interno del cimitero comunale di Sezze, in provincia di Latina, dietro all’operazione “Omnia 2”. L’inchiesta è scattata a seguito di un’altra indagine per prostituzione minorile sempre all’interno della stessa abitazione nel cimitero setino e che vede coinvolto il custode.

Tra le persone arrestate ci sarebbero anche dipendenti pubblici e politici di Sezze, oltre che titolari di agenzie funebri.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.