Ammazza la moglie, poi va dai carabinieri e confessa: “Aveva un altro”

Loredana Calì e il marito Killer

Un uomo di 51 anni ha ucciso stamane l’ex moglie, 40 anni, a Catenanuova, nell’Ennese, sparandole un colpo di pistola prima di costituirsi alla caserma dei carabinieri. L’omicida si chiama Filippo Marraro, titolare di un autolavaggio; la vittima è Loredana Calì. La vittima è stata trovata morta nella campagna di proprietà della madre. E’ stato l’ex marito (la coppia si era separata la scorsa estate e ha due figli; l’uomo ne ha un terzo da un precedente matrimonio), a chiamare i carabinieri e a indicare il luogo dell’omicidio.
Marraro aveva dato appuntamento alla ex, ma quando è arrivato ha estratto la pistola e ha sparato. Pare che in passato l’uomo si fosse reso responsabile di atti di violenza nei confronti della donna, che però non l’aveva mai denunciato.

“La vendetta un piatto freddo, più è freddo e più si gusta”, queste sono le parole che si leggono sul profilo Facebook di Filippo Marraro, il cinquantunenne che stamane a Catenanuova ha ucciso l’ex moglie Loredana Calì, 41 anni, prima di costituirsi ai carabinieri. Sul social network, nella breve bio di presentazione, Marraro si definisce “vedovo” e “disoccupato ben organizzato”. Il delitto è avvenuto stamane a Catenanuova, in provincia di Enna, in Sicilia, dove l’omicida si è costituito presso la locale caserma dei carabinieri dopo aver fatto ritrovare il corpo senza vita di sua moglie nella campagna di proprietà della madre.