Tragedia sfiorata in carcere, detenuto ingoia una forchetta: salvato in extremis

Ha aspettato che tutti dormissero poi ha preso una forchetta e l’ha ingoiata nel tentativo di porre fine alla sua vita e alla sua detenzione. Protagonista dell’episodio è stato un giovane di 27 anni detenuto nel carcere di Arienzo in provincia di Caserta. Allertati da altri detenuti, gli agenti della Polizia Penitenziaria lo hanno soccorso e portato prima in infermeria poi presso l’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano dove è stato curato. Fortunatamente il personale medico del nosocomio casertano è riuscito a limitare i danni e a salvare la vita all’uomo in carcere per furto.