Giorgio investito e ucciso mentre teneva il figlio per mano, il ‘pirata’ della strada è di Licola ed era ubriaco

È stato fermato l’uomo che ieri sera ha investito e ucciso Giorgio Galiero. L’autista era alla guida di una vettura con targa polacca che, a causa dell’elevata velocità, ha perso il controllo. Dopo essere scappato, il pirata della strada, ucraino residente a Licola e fidanzato con una ragazza di Castel Volturno,  è stato identificato e arrestato: l’uomo è infatti risultato positivo all’alcol test.

La tragedia

Dramma nella serata di ieri a Castel Volturno in viale delle Acacie. Un giovane ragazzo è stato travolto da un’auto in transito e, purtroppo, ha perso la vita poco dopo. Il nome della vittima è Giorgio Galiero, per lui i disperati tentativi di soccorso da parte dei sanitari sono risultati inutili. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri per tentare di ricostruire la dinamica della tragedia materializzatasi davanti ad un pub. Pare che al momento dell’incidente – scrive La Repubblica – l’uomo tenesse il figlio per la mano mentre passeggiava in strada.