Giravano armati nel centro di Napoli, in due nei guai dopo la perquisizione

Immagine di repertorio

Sabato mattina gli agenti del commissariato Vicaria-Marcato, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in corso Lucci una persona che stava svolgendo l’illecita attività di parcheggiatore abusivo.

I poliziotti hanno bloccato l’uomo, D.P., 56enne napoletano con precedenti di polizia, e lo hanno denunciato ai sensi dell’art.7 co.15bis del Codice della Strada poiché  sorpreso nuovamente a svolgere l’attività di parcheggiatore abusivo e, contestualmente, gli hanno notificato un ordine di allontanamento.

Inoltre, domenica notte gli agenti, transitando in via Conforti, hanno notato due persone che, alla loro vista, si sono allontanate cercando di eludere il controllo ma sono state bloccate ed una di esse  trovata in possesso di un taglierino della lunghezza di 24 cm.
L.L.G., 51enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere.
Domenica mattina, infine, gli agenti hanno controllato due persone in piazza Nolana che, alla vista della pattuglia, hanno cercato di allontanarsi ma sono state raggiunte e bloccate; uno di essi,  C.D.C., 45enne napoletano con precedenti di polizia, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico lungo 16 cm e denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere.
I  cinque sono stati sanzionati per aver violato le norme finalizzate a contenere il contagio da Covid19.