Sfilza di reati tra Giugliano e Marano: scattano le manette per un 56enne

I carabinieri della Compagnia di Giugliano hanno arrestato Giuseppe Manzo, 56enne nato a Napoli e residente a Giugliano, poiché destinatario dell’ordine di un ordine di carcerazione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napol­i, perché lo stesso deve espiare un cumulo residuo di pene di 1 anno e 4 mese di reclusione, in quanto riconosciuto colpevole di sottrazione all’accer­tamento o al pagamen­to dell’accisa sugli prodotti energetici e omessa denuncia di materie esplodenti, accertati a Napoli e Giugliano rispettivamente nel 2000 e 2004; sottrazione o dannegg­iamento di cose sottoposte a sequestro, commesso a Napoli nel 2004; ricettazione continu­ata in concorso, commessi a Giuglia­no e Marano di Napoli nel 2005. L’arrestato è stato associato presso la Casa Circo­ndariale di Napoli-P­oggioreale.