[Video]. Funerali a Melito di Peppe ‘o russo re quatt vie, simbolo del quadrivio di Secondigliano

E’ in corso in questi minuti il funerale di Giuseppe Russo, alias Peppe ‘o russo re quattre vie, storico lavavetri del quadrivio di Secondigliano. Le esequie celebrate nella parrocchia Maria SS. delle Grazie a Melito. Peppe era un personaggio storico del quartiere, da piccolo si arrangiava come poteva lavorando come lavavetri all’incrocio dei semafori di Secondigliano. Tantissimi i messaggi di cordoglio.

Conosciuto anche a Melito, dove ha vissuto, la sua scomparsa è stata accolta con messaggi di affetto sui social: “Dispiace era un simbolo ma già quando c”era’ ancora il bar California lui già stava lì. Rip o russ”, scrive Salvatore. “L’unico lavavetri che mi stava simpatico…mai insistente . RIP”, ha commentato invece Marco. 

 

Dispiace era un simbolo ma già quando c”era’ ancora il bar California lui già stava lì. Rip o russ”, scrive Salvatore. “L’unico lavavetri che mi stava simpatico…mai insistente . RIP”, ha commentato invece Marco. 

  • Tanti i messaggi di cordoglio:  “Lo conosco da sempre già da quando era proprio piccolo lavorava li al semaforo per arrangiarsi…. Aveva un carattere a tratti ribelle ma sfido chiunque con la vita che ha fatto ad essere sempre sorridente e cordiale… In pieno inverno o a 40 gradi non è facile …..la vita è stata molto dura per questo ragazzo… Se non sbaglio stava pure il fratello con lui… 😭😭😭Rip in pace”
  • Mi dispiace. Avrei voluto fare qualcosa per te. Il problema è che me ne rendo conto solo adesso che è troppo tardi. Solo ora penso che forse hai avuto una vita difficile; che sei stato meno fortunato di molti di noi. Ripenso a tutte le volte che ti sei offerto di lavarmi il vetro e ho rifiutato. Vorrei tornare indietro, essere meno egoista. La tua vita e la tua morte mi faranno essere un uomo migliore. Perdonami da lassù
  • Un uomo umile molto educato era sempre pronto a fare battute sempre sorridente mi ricordo sempre quando ci chiedevo o pe quand si nat e lui diceva il 195678 e dev e nummr era numero 1 rip in pace peppe
  • Mi dispiace umanamente ! L’ho conosciuto da quando da bambino già frequentava quel semaforo 🚦purtroppo fumava come un pazzo e non faceva proprio una vita decente . Speriamo che almeno RIP