“Giustizia per l’omicidio di mio figlio”, l’appello del papà di Giovanni nel giorno dell’inaugurazione del nuovo ponte di Genova

"Giustizia per l'omicidio di mio figlio", l'appello del papà di Giovanni nel giorno dell'inaugurazione del nuovo ponte di Genova

Giovanni Battiloro aspetta sia fatta giustizia per il suo omicidio. Il primo pensiero in questa giornata è per chi non c’è più, per le famiglie che aspettano giustizia, tutta l’Italia la pretende, perché quel ponte non doveva cadere e qualcuno dovrà pagare”. Lo scrive su Facebook, nel giorno dell’inaugurazione del Ponte di Genova, Roberto Battiloro, papà del giovane videomaker che morì insieme ad altre tre amici, tutti di Torre del Greco (Napoli), nel crollo del ponte.

Ponte Genova, familiari: “A Mattarella chiesto riconoscimento status vittime strage”

“Abbiamo chiesto al presidente Mattarella che ai nostri familiari venga riconosciuto lo status di vittime di strage. Una sorta di riconoscimento che le loro vite sono state perse come uno Stato non dovrebbe permettere”. Lo ha spiegato il portavoce del Comitato in ricordo delle Vittime del Ponte Morandi Egle Possetti. Ieri a Genova l’incontro di oggi con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella avvenuto in Prefettura, prima della cerimonia inaugurale del nuovo ponte di Genova San Giorgio. Il comitato aveva già scelto di non partecipare all’inaugurazione, chiedendo sobrietà nelle celebrazioni. Il Capo dello Stato, da quanto riferito dai familiari che hanno preso parte all’incontro, ha detto che “lo Stato non dimentica e non dimentica i vostri cari”, assicurando la sua massima attenzione. Anche il

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.