Grumo Nevano. Controlli nelle fabbriche di vestiti, 2 imprenditori denunciati

grumo nevano fabbriche vestiti

Stamattina i carabinieri di Grumo Nevano hanno condotto controlli straordinari contro le inadempienze sulla sicurezza sui luoghi di lavoro. I militari sono arrivati in due fabbriche di vestiti in città, dove in seguito alla verifica hanno denunciato due persone.

Il primo è un 37enne del Bangladesh che produceva capi d’abbigliamento per uomo in semi-sotterranei, tipologia di struttura vietata dalla legge. Il locale e le attrezzature, dal valore complessivo di 75 mila euro, sono stati sequestrati.  Il titolare di una ditta di capi d’abbigliamento femminili aveva installato un impianto elettrico non a norma nella sua ditta. Al 46enne originario di Cosenza è stato disposto il divieto d’utilizzo dell’impianto. Le attività sono state coordinate da Antonio De Lise, capitano della Compagnia di Giugliano.