I carabinieri della sezione operativa, all’esito di attività investigativa convenzionalmente denominata “Take Away”, tesa al contrasto del fenomeno della circonvenzione di incapaci finalizzata alla truffa ai danni di persone anziane, hanno tratto in arresto, nella flagranza di reato di “circonvenzione di persone incapaci cagionando alla persona offesa dal reato un danno patrimoniale di rilevante entità”, il 48enne Raffaele Biancolino ed il 45enne Salvatore Lama, entrambi nati e residenti a Napoli.

Le attività, coordinate dall’autorità giudiziaria di Latina, hanno consentito di appurare che i medesimi, già responsabili di almeno altri quattro episodi delittuosi, nella mattinata odierna hanno circuito, prima telefonandogli, un 81enne pensionato del capoluogo per farsi consegnare una somma di denaro.

L’immediato servizio di osservazione e pedinamento ha permesso di sorprendere i due a bordo di un’autovettura appena dopo aver ricevuto dalla vittima una busta contenenti la somma di 4.950 euro (restituita all’avente diritto). Una volta bloccati, i due truffatori sono stati arrestati.

 

 

Le altre truffe, riconducibili alle responsabilità dei suddetti arrestati, risultano essere stati commessi tutti nel mese corrente ai danni di altrettante persone anziane per un danno complessivo di circa 100mila euro.

Ulteriori indagini sono tuttora in corso, non escludendo che gli stessi abbiano perpetrato numerosi altri fatti analoghi. Gli arrestati sono stati associati alla Casa Circondariale di Latina a disposizione dell’autorità giudiziaria.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.