Due infermieri dell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli sono risultati positivi al Covid-19. I due infermieri non si sono recati al lavoro ieri, dopo aver conosciuto l’esito del tampone, mentre questa mattina sono state completate le operazioni di sanificazione che hanno permesso la riapertura dei reparti di pronto soccorso e psichiatria, nei quali prestano servizio. I due reparti sono stati riaperti.

Covid, oggi altri 286 positivi in Campania: due morti nel giorno dell’ordinanza di De Luca

Nelle ultime 24 ore individuati 286 nuovi casi di Covid in Campania. Lo rende noto l’Unità di Crisi regionale a fronte dei 6.335 tamponi analizzati (di più rispetto a ieri). Il totale degli ammalati dall’inizio della pandemia arriva a 12.455. Aumenta il numero di decessi, sono due  nelle ultime 24 ore. Rispetto a ieri scende il numero di guariti nelle ultime 24 ore: sono solo 59 rispetto ai 144 di ieri. Dall’inizio della pandemia sono 463 i deceduti, mentre sono 6.027 i guariti.

Questo il bollettino Covid di oggi  29 settembre:
Positivi del giorno286
Tamponi del giorno: 6.335
Totale positivi: 12.455
Totale tamponi: 590.407
​Deceduti del giorno: 2
Totale deceduti: 463
Guariti del giorno: 59
Totale guariti: 6.027

Campania; stretta antimovida, feste a numero chiuso

Massimo 20 persone, dalle 22 stop bevande alcoliche da asporto

Nuove misure per il controllo dei contagi da Covid in Campania e per la gestione della movida come annunciato nei giorni scorsi dal governatore De Luca. Misure contenute nell’ordinanza 75, valida fino al 7 ottobre. L’esercizio e la fruizione delle attività connesse a cinema, teatri e spettacoli dal vivo, ristorazione e bar, wedding e cerimonie, sono subordinati alla stretta osservanza dei protocolli anti- covid.

Inoltre, lo svolgimento di feste e di ricevimenti è consentito esclusivamente nel rispetto del limite massimo di 20 partecipanti per ciascun evento e nell’osservanza delle ulteriori misure previste dai protocolli;.a tutti gli esercizi commerciali (compresi bar, chioschi, pizzerie, ristoranti, pub, vinerie, supermercati), dalle 22 è fatto divieto di vendita con asporto di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione, nonché di tenere in funzione distributori automatici. Resta consentita la somministrazione al banco, nel rispetto del distanziamento obbligatorio, nonché ai tavoli, purché nel rispetto dei protocolli. Gli esercizi che non possano garantire queste misure devono chiudere alle 22.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.