Infortunio Mertens
Dries Mertens

Tegola Mertens, grave infortunio alla spalla: salta ritiro e prime di campionato.

Lo scorso venerdì si è concluso l’europeo di Dries Mertens e del suo Belgio, sconfitti ai quarti di finale proprio dall’Italia. L’attaccante del Napoli è stato impiegato negli ultimi 20 minuti contro gli azzurri, senza però riuscire a incidere sul match. La causa del suo scarso utilizzo è da ricondurre anche ad un infortunio alla spalla che lo ‘accompagna’ ormai da qualche mese. Per questo motivo, conclusa l’avventura con la nazionale, il belga si è sottoposto ad un intervento di stabilizzazione della spalla sinistra. Un’operazione effettuata in Belgio, da parte del dottor Declercq e sotto la supervisione del dottor Raffaele Canonico, medico sociale del Napoli. “Il giocatore osserverà un periodo di riposo di 2-3 settimane e poi inizierà il percorso riabilitativo”, ha precisato il club azzurro sul proprio sito ufficiale.

Infortunio Mertens: il comunicato del Napoli

“Dries Mertens in giornata si è sottoposto in Belgio ad intervento di stabilizzazione della spalla sinistra da parte del dott. Declercq e sotto la supervisione del dott Canonico.

Il giocatore osserverà un periodo di riposo di 2-3 settimane e poi inizierà il percorso riabilitativo”.

Infortunio Mertens, fuori almeno 70 giorni

A fare una stime sui tempi di recupero di Mertens dall’infortunio alla spalla è Il Corriere dello Sport: “Prima che tutto torni come prima, che Mertens possa continuare ad essere quel principe da 135 gol, saranno indispensabili 70-80 giorni, e quindi se ne andrà via quest’estate senza ritiro. E anche la fase iniziale di un Campionato che è in calendario sin dal 21 Agosto: con la sosta che, presumibilmente e secondo abitudini, dovrebbe cadere dopo la seconda giornata, e con un po’ di ottimismo l’attaccante dovrebbe rinunciare a 3 o 4 partite, prima di potersi riabbracciare tranquillamente con il Napoli, senza aver paura che un movimento brusco o persino uno naturale lo spinga fino alle lacrime per il dolore”.

“Il giocatore – scrive invece il Corriere del Mezzogiorno – osserverà un periodo di riposo di 4 settimane e poi inizierà il percorso riabilitativo, probabilmente sempre in Belgio. Sarà difficile vederlo in campo prima di due mesi, ma l’intervento si è reso necessario per risolvere i fastidi che erano emersi negli ultimi anni alla spalla. Spalletti dovrà cominciare senza di lui”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.