Fiancheggiatori di Marco Di Lauro, al via gli interrogatori. Gatta: “Io estraneo alle accuse”

Si sono tenuti questa mattina gli interrogatori di garanzia di 3 degli indagati arrestati nella maxi operazione che giovedì mattina ha portato all’applicazione di 15 ordinanze di custodie cautelari nell’ambito dell’inchiesta sulla rete dei fiancheggiatori che avrebbe favorito la latitanza di Marco Di Lauro. A comparire davanti ai magistrati a Santa Maria Capua Vetere sono stati Salvatore Di Lauro, Vincenzo Flaminio e Vincenzo Gatta. Quest’ultimo, in particolare, difeso dall’avvocato Domenico Smarrazzo, è accusato di detenzione di armi con aggravante associativa sulla base delle intercettazioni raccolte dagli investigatori. Gatta ha risposto alle domande dei magistrati, ribadendo la propria estraneità alle accuse. In particolare, l’uomo ha affermato di essere un lavoratore dipendente, dapprima in una fabbrica, poi come consulente assicurativo.

E’ attesa per i prossimi giorni la fissazione dell’interrogatorio di garanzia di Salvatore Tamburrino, anch’egli difeso dall’avvocato Smarrazzo.